MENU

HOMEPAGE Chi Siamo
Chi Siamo I punti di forza Mission / Vision Team Partner
Servizi
Analisi della richiesta e feedback rapido di fattibilità Reparto tecnico Profili su misura Rapidità di prototipazione e produzione pre-serie Finiture e lavorazioni meccaniche Leghe in alluminio utilizzate Assistenza tecnica post vendita
Estrusi
Profili standard Profili speciali
Settori
Trasporti Arredamento Arredo tecnico Illuminotecnico Elettronico Elettromeccanico Automotive
Blog Contattaci Approfondimenti
Profili in alluminio per led Angolari in alluminio Profili alluminio per porte Tubolare alluminio Estrusi in alluminio in Italia Tubi in alluminio Estrusione profili in alluminio Trafilati in alluminio
testata Blog

Blog

Profili in alluminio anodizzato: vantaggi e svantaggi

Scritto il da Roberto De Lorenzi in Profilati in alluminio
Le lavorazioni superficiali permettono di modificare le caratteristiche dei materiali per rispondere alle specifiche esigenze dei vari settori di applicazione. Tra i tanti trattamenti a cui i profili in alluminio vengono sottoposti, quello più comune è sicuramente l’anodizzazione, ecco perché oggi vogliamo parlare proprio dei profili in alluminio anodizzato, presentandone i vantaggi e gli svantaggi.

Profili in alluminio anodizzato: tempi e metodi di realizzazione

L’anodizzazione dei profili in alluminio, così come altri trattamenti superficiali, avviene all’interno di impianti che immergono l’intero profilo di alluminio in un liquido e, grazie al processo elettrolitico, danno vita ad uno strato di ossido che ricopre il materiale. Lo spessore dello strato che si viene a formare e i tempi di lavorazione dipendono dalle necessità di applicazione del profilo in alluminio anodizzato, per questo possono variare notevolmente a seconda delle richieste.

I vantaggi

Il primo vantaggio di utilizzare profili in alluminio anodizzato è sicuramente la resistenza alla corrosione: una volta sottoposti ad anodizzazione, infatti, i profili in alluminio aumentano le loro naturali caratteristiche diventando ancora più resistenti e duraturi.

A seguito dell’anodizzazione, inoltre, la superficie del profilo in alluminio diventa molto porosa, per questo l’anodizzazione viene utilizzata come trattamento necessario alla colorazione, in quanto i profili in alluminio anodizzato accolgono più facilmente la vernice e rendono il colore più stabile.

Il terzo vantaggio di avere profili in alluminio anodizzato è poi la durezza del materiale che, una volta sottoposto al trattamento, è più resistente all’usura e dura più a lungo nel tempo.

Gli svantaggi

I profili in alluminio anodizzato non presentano svantaggi in termini meccanici, ma, se non debitamente trattati, possono dar vita a macchie ed inestetismi superficiali. La precisione posta durante le fasi di trattamento, quindi, è fondamentale per ottenere profili in alluminio anodizzato che, oltre ad offrire vantaggi in termini di resistenza e durata nel tempo, siano anche esteticamente belli.  

Per ottenere profili in alluminio anodizzato che siano di qualità, quindi, è fondamentale affidarsi ad un professionista come Profilati Alluminio. Contattalo al numero 02 964 51333 e non resterai deluso!

Scrivi un commento